6 - 7 - 8 - 9 Giugno 2019
Transadriatica

Giunta alla XXXVI edizione, verrà disputata la Transadriatica, storica manifestazione del Diporto Velico Veneziano, che unisce Venezia con Cittanova.

OSPITALITÀ

Il Diporto Velico Veneziano è lieto di ospitare gratuitamente le imbarcazioni partecipanti, compatibilmente con la disponibilità dei posti in darsena, per il periodo di durata della manifestazione e per un periodo prima e dopo da concordare con il Comitato Organizzatore stesso.

MODALITÀ D'ISCRIZIONE  

Per iscriversi alla manifestazione si possono inviare i moduli (d'iscrizione, privacy e assunzione di responsabilità) e la fotocopia dell'assicurazione, alla seguente mail: info@dvv.it oppure si possono compilare e consegnare direttamente in segreteria. Le iscrizioni dovranno pervenire alla Segreteria del DVV (preferibilmente via e-mail) INDEROGABILMENTE entro e non oltre le ore 13 del 01/06/2019 (non potranno essere accolte iscrizioni in data successiva per necessità organizzative con le autorità Croate). I concorrenti dovranno consegnare copia del “certificato di attribuzione Rating FIV” o un’autocertificazione con i dati necessari per la sua prima emissione (Marca, Modello, Anno di produzione, Dislocamento in Kg, L.F.T., Larghezza Massima, Superfice Velica di Bolina, Elica se fissa o abbattibile, presenza di Spinnaker o Gennaker e un email dell’armatore per la notifica del certificato FIV di Rating).
La quota di iscrizione sarà di € 145 e comprenderà l’ormeggio a Cittanova, tassa di soggiorno, l’aperitivo per tutti i membri dell’equipaggio previsto durante la premiazione, una sacca impermeabile a ricordo della manifestazione, n°2 vaucher del valore di 10,00 euro da spendere in uno dei ristoranti di Cittanova convenzionati (come da comunicato allegato).

MODALITÀ DI PAGAMENTO

- BONIFICO presso INTESA SAN PAOLO IBAN: IT49 E030 6902 1120 7400 0012 260  intestato a Diporto Velico Veneziano.
Causale : Transadriatica + Nome dell'imbarcazione
 
- Presso la segreteria del D.V.V. con bancomat /carta di credito o contanti.

Per ulteriori informazioni ci si può rivolgere alla segreteria del Diporto Velico Veneziano al numero 041/5231927 o inviando una e-mail all’indirizzo info@dvv.it



Programma
Le imbarcazioni dovranno obbligatoriamente navigare entro le 6 miglia dalla costa.

6 Giugno 2019   Venezia – Cittanova:

Segnale di avviso alle ore 20:30 nella zona di mare immediatamente a sud della diga di Lido - S.Nicolò, la partenza sarà tra una boa di colore arancione e la pilotina del DVV. Tutte le imbarcazioni dovranno tenere la boa Mambo2 a dritta (coordinate : 45°,36’,2 N - 013°,09’,0 E) dove, eventualmente, stazionerà un’imbarcazione del Circolo organizzatore (condizioni meteo permettendo) ed arrivo tra la diga foranea del porto di Cittanova e una boa/gavitello arancio. 

8 giugno 2019   Cittanova - Venezia:

Segnale di avviso alle ore 20:30 partenza tra diga foranea del porto di Cittanova e boa/gavitello arancio, passaggio della boa Mambo2 (a sud-est di Punta Tagliamento) da tenere a sinistra, dove eventualmente stazionerà un’imbarcazione del Circolo organizzatore (condizioni meteo permettendo) ed arrivo a Venezia, tra le dighe del porto del Lido (tra la prima meda verde e una imbarcazione del DVV). Passaggio alla boa al largo di Bibione: al passaggio del punto stabilito bisognerà (in funzione della presenza o meno di un mezzo del C.O.): - segnalare all’imbarcazione ancorata sul posto il proprio nominativo o numero identificativo di mascone, alla voce o via radio nel canale VHF 72; - trascrivere nel modulo di osservanza l’ora di passaggio e l’imbarcazione che precede e segue. Chi non si atterrà a questa disposizione non sarà inserito nelle classifiche.

Arrivo a Cittanova:

Quest’anno il Marina di Novigrad avrà a disposizione solo 25 posti, per cui il C.O. ha deciso che solo chi avrà completato il percorso potrà ormeggiare in Marina, tutti gli altri dovranno ormeggiare nel nuovo Mandraccio o in Diga.

Dogana e Capitaneria:

Gli armatori dovranno provvedere in autonomia alle pratiche di uscita (per sé e per il loro equipaggio) da Venezia presso la Polizia di Frontiera e a Cittanova per le pratiche d’entrata (appena possibile e comunque prima di recarsi all’ormeggio). Analoga procedura andrà eseguita per la veleggiata di ritorno in uscita da Cittanova (prima della partenza della veleggiata Cittanova-Venezia) e in entrata a Venezia. Gli armatori saranno i soli responsabili in ragione alle pratiche sopra esposte. Sarà cura del C.O. consegnare agli armatori, all’atto dell’iscrizione (e/o durante il briefing), la documentazione necessaria per la registrazione presso gli uffici di Cittanova.

< Torna alle regate
Institutional Partners